Remove_limescale_from_tap_water-obryr619xamw1dl9epqhrop9py0shbdpiow97hu008

Come si elimina il calcare dall’acqua del rubinetto?

Il calcare nell’acqua del rubinetto può essere un grosso problema: le macchine per il caffè e i bollitori si possono ostruire, i bicchieri si macchiano e sono difficili da pulire, talvolta si otturano persino i rubinetti e i soffioni della doccia.

E questo è il motivo per cui tante persone vogliono eliminare il calcare dall’acqua del rubinetto.

In questo articolo vedremo che cos’è il calcare, i potenziali problemi di salute a cui può associarsi, i tipi di filtri anticalcare e le alternative migliori per filtrare il calcare.

Che cos’è il calcare nell’acqua del rubinetto?

Di fatto la presenza del calcare è legata alla durezza dell’acqua poiché l’acqua dura presenta un alto contenuto di minerali tra cui carbonato di calcio, magnesio, e manganese. Se compaiono depositi di calcare nella macchina per il caffè, nel bollitore, nelle caraffe e sui bicchieri, probabilmente l’acqua che utilizzi in casa è “dura”. In base alle statistiche, sia in Europa, sia negli Stati Uniti, è un problema che riguarda l’85% delle forniture idriche domestiche.

Il calcare è quel residuo duro e biancastro che si annida all’interno dei rubinetti, delle condutture e persino del bollitore, lasciato dall’acqua dura, che presenta livelli di residuo fisso (TDS) superiori alla media. E sebbene acqua dura e calcare non siano pericolosi, possono essere fastidiosi e risultare sgradevoli al gusto.

Il calcare dell’acqua del rubinetto può causare danni alla salute?

In genere, il calcio e il magnesio presenti nel calcare non sono dannosi per la salute. Il calcare, nelle quantità reperibili nella normale acqua del rubinetto, non ha ripercussioni negative sulla salute. Il calcare, nelle quantità reperibili nella normale acqua del rubinetto, non ha ripercussioni negative sull’organismo. Al contrario, la maggior parte delle acque minerali in vendita nei negozi contiene minerali come magnesio e calcio che hanno effetti benefici. La dose minima giornaliera che si raccomanda di assumere è di 500-1200 mg di calcio e di 300 mg di magnesio. Se bevi due litri di acqua al giorno, probabilmente assumi tra il 10 e il 20% della dose giornaliera di calcio necessaria. Un aspetto ancora più importante è che dall’acqua del rubinetto ricavi fino a un terzo del magnesio indispensabile al tuo organismo.

E cosa significa la durezza dell’acqua del rubinetto?

La durezza dell’acqua è associata a un elevato contenuto di minerali che solitamente includono calcio e magnesio. Non presenta effetti avversi conosciuti sulla salute. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) afferma inoltre che l’acqua dura, soprattutto molto dura, in realtà potrebbe fornire un importante contributo aggiuntivo all’assunzione totale di calcio e magnesio.

Secondo alcune evidenze derivate da studi epidemiologici, il magnesio o la durezza dell’acqua ha un effetto protettivo rispetto alla mortalità per eventi cardiovascolari, sebbene al momento queste prove siano dibattute e non sia stato dimostrato alcun nesso causale. Oltre a ciò, vi possono essere condizioni di salute in cui è probabile che i pazienti debbano evitare di bere acqua dura, come in presenza di calcoli renali. Ma anche in questo caso la scienza non è giunta a conclusioni definitive.

Come posso eliminare il calcare dall’acqua del rubinetto?

I metodi per eliminare il calcare dall’acqua del rubinetto sono numerosi e includono:

Addolcitori convenzionali:

Rimuovono il calcio e il magnesio e lo sostituiscono con il sale. Ciò serve a prevenire l’accumulo di calcare ma non è positivo dal punto di vista della salute.

Osmosi inversa:

Si avvale di una membrana con microfori che lasciano passare l’acqua “pura” e bloccano altre sostanze chimiche come calcio, magnesio, piombo, ecc. Altre informazioni sui filtri a osmosi inversa.

Scambio ionico (IX):

In generale, utilizza resine cationiche che sono costituite da perle di resine acido forte/catione forte (SAC, Strong Acid Cation) per ridurre il grado di durezza dell’acqua e aumentare il livelli di sodio rimuovendo gli ioni di calcio (Ca2+) e magnesio (Mg2+) che formano il calcare.

L’aspetto negativo è che il processo di rimozione può rendere l’acqua leggermente acida (come l’acqua naturalmente dolce). Se hai bevuto acqua dura per tutta la vita, è possibile che tu impieghi qualche settimana per abituarti al suo gusto! Sul fronte dei vantaggi, rende il tè e il caffè molto buoni e infatti è il tipo di acqua utilizzato in molti bar per preparare le bevande calde.

Filtri inibitori di calcare:

Questi filtri non rimuovono il calcare ma agiscono attraverso un meccanismo di inibizione che aiuta a mantenere il tuo bollitore pulito. Usano una sostanza chimica a base di fosfato che pre-reagisce con la durezza dell’acqua nel tentativo di bloccare la formazione del calcare. Il gusto in generale sarà più simile a quello dell’acqua depurata con un filtro di carbonio, ma nella maggior parte dei casi non saranno in grado di prevenire i depositi calcarei con la stessa efficacia di una cartuccia anticalcare.

Filtri combinati per la rimozione del calcare:

Si tratta di filtri che usano più mezzi filtranti che comunemente includono carbone attivo granulare combinato con fosfato, o che possono contenere Pyrolox o una resina per l’addolcimento dell’acqua (a scambio ionico). In base al tipo di mezzo filtrante contenuto, questi filtri sono in grado di rimuovere manganese e ferro, o di prevenire i depositi di calcare trasformando gli ioni di calcio in cristalli di calcio.

Un grosso vantaggio di questi filtri è che la combinazione di mezzi filtranti diversi può bilanciare eventuali effetti collaterali quali la presenza di sodio o l’acidità.

Dispositivi magnetici/catalitici/ionizzanti:

Sono magneti magici venduti nei negozi di ferramenta e sui social media che si ritiene addolciscano l’acqua mediante la forza magnetica, ma che in base ai test di laboratorio non presentano alcuna efficacia dimostrata.

Che cosa utilizza TAPP per eliminare il calcare dall’acqua del rubinetto?

TAPP Water ha dedicato gli ultimi due anni a sperimentare diverse tecnologie al fine di ottenere il mix ottimale tra gusto, efficacia anticalcare e capacità. Il TAPP 2 attuale è in grado di eliminare efficacemente il calcare per un mese, e per 2-3 mesi con un’efficienza ridotta. Questo è ciò che è emerso dai test effettuati a Barcellona su acqua molto dura. In caso di acqua dura o discretamente dura l’azione di rimozione del calcare sarà più prolungata.

Per garantire la massima efficienza anticalcare abbiamo sviluppato una nuova cartuccia per il TAPP 2. La cartuccia si avvale della più recente tecnologia di microfiltrazione a blocco di carbonio combinata a una formula proprietaria per la riduzione del calcare tramite sequestro dei minerali calcio e magnesio che causano il calcare e la corrosione.

Le cartucce sono in vendita da giugno/luglio 2020 e rimuovono il calcare in modo efficiente per tre mesi. Possono essere applicate agli attuali filtri TAPP 2 in modo che chiunque possa utilizzarle.

Registrati e sarai il/la primo/a a sperimentarle con uno sconto introduttivo del 10%.

Noi di TAPP Water siamo water geeks e crediamo nella totale trasparenza. Studiamo tutto quello che c’è da sapere sulla qualità dell’acqua, i contaminanti, i filtri, i benefici per la salute e le questioni relative all’acqua potabile nei paesi in cui siamo attivi. E soprattutto, condividiamo qui con voi tutto ciò che sappiamo!

Quali sono i vantaggi di un filtro anticalcare?

Se vivi in una zona in cui l’acqua è dura e hai depositi di calcare, i vantaggi di un filtro anticalcare comprendono:

  • Niente più calcare nella macchina per il caffè o nel bollitore.
  • Niente più depositi di calcare che rendono le caraffe e i bicchieri difficili da pulire.
  • Potenziale miglioramento del sapore del caffè, del tè e dell’acqua potabile se si è abituati al gusto dell’acqua dolce.
  • La tua macchina Nespresso, altri tipi di macchine per il caffè e di elettrodomestici che richiedono l’uso di acqua potranno durare più a lungo e richiedere una minore manutenzione.
  •  

Conclusione

Riepilogo

  • Il calcare è legato alla durezza dell’acqua dovuta alla presenza di calcio e magnesio
  • Né l’acqua dura, né il calcare hanno dimostrato di avere effetti nocivi sulla salute
  • Per eliminare il calcare dall’acqua del rubinetto sono disponibili varie tecnologie di filtrazione tra cui addolcitori, osmosi inversa, scambio ionico e filtri che utilizzano una combinazione di queste stesse tecnologie
  • TAPP 2 si avvale della tecnologia di filtrazione dell’acqua più avanzata per mantenere la tua acqua libera dal calcare

Fonti

Assunzione minima giornaliera di calcio per adulti: https://www.healthline.com/nutrition/magnesium-dosage

Assunzione minima giornaliera di magnesio per adulti: https://www.healthline.com/nutrition/magnesium-dosage

Impatto sulla salute dell’acqua dura: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3775162/

Come funziona lo scambio ionico (IX): https://www.watertechonline.com/ion-exchange-resins-and-their-applications/

Ascolta questo post

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *